1 dicembre Giornata Mondiale contro l'AIDS

Venerdì 1 dicembre è la Giornata Mondiale contro l'AIDS, ovvero l'occasione per sollecitare più persone possibili a impegnarsi nella lotta contro l'Aids e dimostrare così la loro solidarietà con le persone affette da HIV. In tutto il mondo vivono con il virus HIV circa 36,7 milioni di persone, di cui circa 19,5 milioni hanno accesso a una terapia antiretrovirale. Sono 2,4 milioni in più rispetto al 2015 e quasi 12 milioni in più rispetto al 2010.

A livello mondiale si registra una leggera tendenza al ribasso dei nuovi contagi. Nell'Africa orientale e in Sudafrica, il numero dei nuovi contagi negli adulti è diminuito notevolmente, mentre nell'Europa dell'Est e nell'Asia centrale i numeri sono in netto aumento. Nonostante tutti i chiarimenti, le persone sieropositive continuano a lottare contro pregiudizi e discriminazione.

«Porto sventura a chi bene mi vuole». Queste parole tratte dall'opera lirica di Andrea Chénier, e citate nel famosissimo film Philadelphia sono emblematiche dello stigma a cui sono sottoposte ancora oggi le persone sieropositive o affette dalla malittia. Nel World Aids Day anche Caritas Diocesana Veronese desidera sollecitare attenzione e sensibilizzare a non trattare come "scarti" quanti vivono questo dramma. Come dicono gli esperti, anche se non si muore praticamente più di Aids, il numero di sieropositivi è in crescita. L'approccio medico e terapeutico rispetto ad Hiv e Aids si è molto evoluto e la ricerca ha fatto passi da gigante, tanto che oggi chi scopre di essere sieropositivo può contare su cure efficaci. Oggi la preoccupazione è relativa alla cosidetta "guardia abbassata" sul fenomeno, tanto che la prevenzione, l'informazione e l'educazione dovrebbe avvenire in modo costante e rivolta soprattutto alle nuove generazioni. E' necessario informare soprattutto contro lo stigma sociale che colpisce, nonostante i progressi medici, chi scopre di essere sieropositivo. 

Caritas Diocesana Veronese - L.ge Matteotti, 8 - 37126 - Verona (VR) - Tel. 045 8300677 - Fax. 045 8302787 - email Contatti