Giornata del Farmaco: una buona "raccolta"

Sabato 10 si è svolta la Giornata di raccolta del farmaco promossa da Bancofarmaceutico e Federfarma. Anche quest'anno si è registrata un'ottima raccolta grazie alla generosità di moltissimi veronesi che si sono recati in 141 farmacie del territorio.  Monsignor Zenti, vescovo di Verona e presidente della Caritas, è stato il testimonial dell'iniziativa. 

Trentamila farmaci da "banco": questo il numero enorme dei farmaci non coperti dal Servizio sanitario nazionale, di cui c'è  bisogno nella nostra regione per rispondere alla richiesta di quanti vivono sotto la soglia di povertà e spesso deve rinunciare alle cure. Anziani, singoli, giovani e tante famiglie, italiane e straniere, che faticano ad arrivare alla fine del mese e che per le cure basilari sono costretti a rivolgersi agli enti caritativi del territorio. Per la 18a Giornata del farmaco, sabato 10 febbraio, la città ha risposto con grande generosità attivando 141 farmacie e 500 volontari. Saranno 31 gli enti caritativi che beneficeranno della raccolta. Tra questi Caritas Diocesana Veronese che grazie ai donatori rifornirà il suo dispensario farmaceutico.

"Ho appena appreso con viva soddisfazione la notizia che quest'anno le farmacie aderenti alla Giornata di raccolta del farmaco sono aumentate rispetto allo scorso anno - commenta mons. Giuliano Ceschi, direttore di Caritas - 141, venti in più rispetto al 2017. Il numero è incoraggiante perché manifesta l'attenzione e la generosità di molte persone che, a fronte di un bisogno primario come la cura della salute, hanno manifestato a molti fratelli e sorelle impoveriti, la loro solidarietà e prossimità. La logica evangelica del "non sappia la sinistra ciò che fa la tua destra" ha prevalso sulla mediatica esposizione di chi grida, urlando e vantando diritti, dimenticando il dovere di riconoscere nel volto di chi è nel bisogno un suo fratello, che non ha più il coraggio di varcare la soglia neanche di una farmacia per acquistare un medicinale da banco, perché non ha i soldi. Grazie di cuore a tutti. Grazie agli organizzatori della Giornata, ai farmacisti, ai volontari e soprattutto ai donatori. Dio, che vede nel segreto, vi ricompensi".

I medicinali saranno consegnati dal Banco Farmaceutico prossimamente, nella sede di Federfarma.

L'anno scorso sono stati raccolti più di 10.700 farmaci, per un valore complessivo di 75mila euro.

 

Caritas Diocesana Veronese - L.ge Matteotti, 8 - 37126 - Verona (VR) - Tel. 045 8300677 - Fax. 045 8302787 - email Contatti